Identità Digitale

Acme Italia appartiene al Gruppo Progetti e Soluzioni e grazie al ruolo di Aggregatore per l’accesso con SPID di Progetti e Soluzioni offre alle Pubbliche Amministrazioni il gateway verso SPID e CIE,  per il riconoscimento e l’accesso dei cittadini ai vari servizi offerti dal Comune.
L’obiettivo in base alle scadenze della normativa è quello di agevolare e proteggere le interazioni tra i cittadini e i Comuni, facilitando in particolare i pagamenti spontanei o le ricariche relative ai servizi per la scuola. Ma l’utilizzo si estende a qualsiasi altro servizio offerto dal Comune.

Secondo il Piano Triennale per la Digitalizzazione, gli accessi ai portali dei comuni con SPID e CIE rappresentano un obbligo di legge, per cui dal 30 settembre non sarà più possibile accedere ai portali del Comune con le precedenti credenziali, le sole login e password.
Del resto la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione è sempre più rapida, ed è un fenomeno dovuto essenzialmente alla forte spinta da parte dell’Unione Europea e del Governo Italiano per promuovere la trasformazione digitale del settore pubblico e del Paese e incentivare la standardizzazione, l’innovazione e la sperimentazione nell’ambito dei servizi pubblici, nel rispetto della sostenibilità ambientale. Più praticamente perché migliora la gestione e la disponibilità dei dati, la semplificazione degli aspetti burocratici e offre, non ultimo, la garanzia della sicurezza e della protezione dei dati, oltre alla semplicità e reperibilità dell’informazione, l’organizzazione e le comunicazioni aperte con i cittadini.